CONGRESSO ASIO, BOLOGNA 16-18 NOVEMBRE 2017

 

Carissimi Soci e Colleghi,

non nascondo una lieve commozione nel presentarvi il resoconto del mio ultimo Congresso “Early Treatment: quando e perché” in veste di Presidente ASIO.

Quest’anno saranno le cifre a parlare a garanzia imparziale del successo del nostro congresso ASIO e del trend migliorativo che la nostra società sta vivendo.

La Certificazione della tecnica linguale WIN a cura del Dottor Wiechmann, inventore delle tecniche custom made in ortodonzia linguale, ha aperto giovedì 16 novembre la sessione corsi, con un richiamo di 70 presenze italiane ed europee.

Il richiamo internazionale del dottor Wiechmann ha fatto sì che il corso fosse sold out  già da alcune settimane, permettendo ad ASIO  di avvicinare ancora più specialisti che credono nella formazione continua di alto livello.

Sempre nel pomeriggio di giovedì 16 novembre, si è svolto un corso di approfondimento sul software Dolphin, dove i Soci hanno potuto migliorare le conoscenze sulle nuove risorse tecnologiche per la gestione della documentazione, la diagnostica e l’organizzazione dell’attività lavorativa.

Il venerdì mattina 17 novembre si sono svolti altri 3  Corsi pre-congress su  tematiche di grande rilevanza come Osas, le novità delle tecnica customizzata Insignia e  la tecnologia di Sure Smile, dove abbiamo avuto oltre le 90 presenze e naturalmente la seconda parte del corso Win con la parte pratica dei Typodont.

Alle  13:00 di venerdì si è aperto ufficialmente il nostro congresso a cui, quest’anno, su proposta del Consiglio Direttivo, i Soci hanno avuto accesso a una cifra simbolica di €  50,00, grazie al contributo fondamentale e generoso dei nostri numerosi sponsor  che ci hanno accompagnato in queste giornate, offrendo la loro partecipazione concreta e attiva agli stand con materiale espositivo,  offerte dedicate, cortesia e gentilezza verso tutti i partecipanti.

Tra le tante novità di quest’anno, vi  è stata quella di effettuare l’Assemblea dei Soci ASIO in apertura di congresso, in modo che la relazione del Presidente, della nostra Tesoriera,della nostra consulente in social network e di alcune proposte, hanno visto la partecipazione numerosa e attiva di tutti noi, direttamente interessati.

Vorrei soffermarmi sull’andamento positivo di alcuni dati (come anticipato in Assemblea) che riguardano sia il numero effettivo di Soci ASIO che, con grande orgoglio, ammonta ora a 550 ortodontisti sia il bilancio annuale della società che chiude con una liquidità di cassa che e’ di ben 165.000,00 euro.

Tali risorse andranno a supportare tutti i progetti già iniziati e anche quelli  futuri, per migliorare i servizi dedicati ai Soci e far conoscere e promuovere la figura dell’ortodontista specialista sia al pubblico che ai nostri colleghi di altre specialità.

Inoltre, come da ordine del giorno, sono state discusse le modifiche di Statuto in merito all’ Art. 6 (Soci Regolari e Soci Specializzandi) e all’Art. 35 (Collegio dei Revisori dei Conti).

L’Assemblea ordinaria ha approvato due proposte di modifiche che verranno votate, per esser rese effettive,  alla prossima Assemblea Straordinaria ASIO.

 

Tornando ora al programma scientifico, la prima relatrice ad aprire la prima giornata di congresso è stata la professoressa Giuca in rappresentanza della società SIOI (Società Italiana di Odontoiatria Infantile), che ricordo  insieme ad AIdOr,  si è resa promotrice e parte attiva nell’organizzazione e nella promulgazione di questo evento.

L’aula gremita (abbiamo raggiunto n. 340 partecipanti) e attenta ha inoltre seguito tutti gli altri interventi in programma che si sono incentrati sulle valutazioni della crescita del piccolo paziente e sulle terapie in fase di sviluppo così come sul controverso argomento della scelta  timing  di inizio del nostro intervento nei casi di Early Treatment.

Si sono susseguiti relatori nazionali ed internazionali, dr. Lagerström (crescita alvelolare), la dr.ssa Lautkauskiene (2e classi ed Herbst), il dr. Laspos (labiopalatoschisi) e la prof.ssa Perillo (3e classi).

 

Dopo  una bella serata conviviale trascorsa in compagnia dei relatori e dei numerosi partecipanti che si sono fermati a cena allo Zanhotel, siamo giunti al sabato mattina 18 novembre pronti per affrontare la cosiddetta giornata sindacale.

 

Insieme al professor Pelliccia ci  siamo dunque chiesti:  si può migliorare la qualità della nostra vita professionale, ci sono dei parametri a cui fare riferimento ed è possibile misurarli per capire che cosa davvero ci rende più efficienti e allo stesso tempo più felici?

Proseguendo il dr. Landi ci ha portato la sua esperienza diretta sull’evoluzione della figura professionale dell’odontoiatra nella comunità europea sia a livello libero professionale che pubblico che universitario; aprendoci una finestra concreta sul mondo che ci circonda.

A seguire, il dr. Vassura ha  acceso una viva discussione illustrandoci la possibilità per noi liberi professionisti di fornire le nostre prestazioni  di ortodontisti, costituendo una società SRL, che presenta numerosi vantaggi fiscali e che tutela la nostra persona e il nostro futuro. Inoltre il dr. Vassura metterà a disposizione dei Soci ASIO un fac-simile di Contratto di Consulenza ortodontica che tutti potranno scaricare nella parte riservata del sito ASIO alla sezione “Documenti”.

 

“Last but not least” …con grande orgoglio, è stato assegnato il premio ASIO alle  tre migliori  tesi delle Scuole di Specialità di Ortognatodonzia di tutta Italia. Vorrei ringraziare e ancora complimentarmi con le tre candidate premiate: 3^ classificata la dr.ssa Giulia Martina Faggioni dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, 2^ classificata la dr.ssa Virginia Squarci dell’Università degli Studi di Ferrara e la vincitrice dr.ssa Fabrizia D’Apuzzo dell’Università di degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” di Napoli con la tesi “Micro-Raman Spectroscopy for monitoring changes in periodontal ligaments and gingival crevicular fluid”.

Una volta ancora un ringraziamento agli sponsor che hanno omaggiato con quasi oltre euro 8.000,00 di materiale ortodontico i tre finalisti.

 

Infine, in chiusura di Congresso, si è tenuto il Corso post-congress a cura del prof. Pelliccia sul Management Business Plan & Marketing Plan”. E’ indiscusso ormai che l’ottima organizzazione e l’attenta analisi delle risorse strumentali e umane all’interno di uno Studio è di grande rilevanza strategica per lo studio stesso nonché fonte di utili. Le statistiche ci sottolineano che la gestione delle risorse equivale a più efficienza e più guadagni al pari di uguale lavoro e uguale numero di trattamenti eseguiti.

 

Sperando di farvi cosa gradita, vi informo che le foto scattate durane le giornate congressuali sono disponibili online su DropBox al seguente link

https://www.dropbox.com/sh/76bjeisljzkbagk/AADrtCw3d9_uoY_p328Wsn_oa?dl=0

Tutti i Soci possono visualizzarle e scaricarle.

 

Chiudo passando quindi il testimone al Presidente-eletto Cesare Luzi che di sicuro porterà la società a più elevati traguardi;  ringrazio il mio Consiglio Direttivo e tutti Soci che mi hanno seguito e sostenuto e supportato in questi due meravigliosi anni.

 

Carissimi saluti.

 

Pasquale D’Amico

Presidente ASIO

Per i Pediatri

Vademecum e Principali malocclusioni

ASIO ha realizzato una serie di documenti pensati per il Pediatra, al fine di facilitare il buon esito delle attività terapeutiche che riguardano i bambini: il Vademecum ortodontico e le Schede con le Principali malocclusioni, che descrivono le principali patologie ortodontiche.

Scarica
Looking for template: 'widget-widget-asio.php'
Per i pazienti

La Guida del Sorriso, l'ortodonzia spiegata ai genitori

Per garantire una informazione di qualità sul tema dell’ortodonzia, ASIO ha realizzato una Guida ortodontica, scaricabile gratuitamente.
La Guida del Sorriso aiuta a comprendere gli aspetti fondamentali dell’ortodonzia e risponde alle principali domande dei genitori.

Scarica
Looking for template: 'widget-widget-asio.php'
About
Sponsors ASIO 2017